Chi siamo

Il CoBiS, Coordinamento delle Biblioteche Speciali e Specialistiche dell’Area Metropolitana Torinese è stato istituito il 18 giugno 2008 per creare una rete territoriale condivisa. Le biblioteche aderenti oggi sono 66, appartenenti a istituti, accademie, centri, musei.

L’ iniziativa spontanea di alcuni bibliotecari che intendevano promuovere una rete fra realtà differenti per dimensioni, tipologia di documenti e specializzazione ha avuto immediato successo perché rispondeva al bisogno dei bibliotecari di confrontarsi e unire le forze per organizzare momenti di formazione, elaborare strategie comuni di promozione, migliorare i servizi al pubblico, collaborare con le istituzioni.
Nel 2009 il CoBiS si è dotato di un logo originale disegnato da una volontaria.
Nel 2010 è stato elaborato un questionario per inquadrare la realtà e quantificare il patrimonio (35 km di scaffali), gli spazi, i servizi. La sintesi è il Profilo delle biblioteche consultabile sul sito.  Sempre nel 2010 l’innovativa rete è stata presentata in un articolo su “Accademie e biblioteche d’Italia”. Dal 2012 è in vigore il Regolamento.
L’Assemblea plenaria è l’organo decisionale. La Segreteria è in carica per un anno ed è gestita a turno da un esponente di un ente aderente.

L’attività del COBIS, caratterizzato da una gestione dal basso, si basa su alcuni gruppi di lavoro: – Soggettario: si confronta sui criteri di soggettazione e dal 2010 ha una convenzione con la BNCF con cui collabora all’incremento del Thesaurus delNuovo soggettario.
Formazione con il sostegno della Regione ha organizzato numerosi corsi di catalogazione e aggiornamento (gestione delle collezioni, diritto d’autore, libro antico, REICAT e NS, sugli strumenti del web, sulle biblioteche digitali, su Wikipedia).
REICAT (ormai esaurito) è nato nel 2011 per incoraggiare e facilitare l’applicazione delle nuove Regole, confrontandosi con colleghi del Sistema bibliotecario d’ateneo.
Laboratori di lettura: iniziati nel 2012 sono nati dall’esigenza di alcuni bibliotecari di dedicarsi alla promozione della lettura per gli utenti della scuola primaria e secondaria
Comunicazione Il gruppo di lavoro lavora per migliorare la visibilità e la fruibilità delle risorse documentarie attraverso la comunicazione e la promozione delle attività scientifica delle biblioteche specialistiche con pubblicazione su riviste specializzate per portare un contributo all’interno della comunità delle biblioteche e dei bibliotecari.

Si segnala la collaborazione con Aib Piemonte in particolare con il gruppo di lavoro creato nel 2012 da Aib sulla normativa regionale di settore. Il CoBiS collabora inoltre per le attività all’interno del Salone del libro.
In occasione della 1° Giornata di studio nel 2011 presso le OGR nell’ambito delle manifestazioni per i 150 anni dall’Unità d’Italia il CoBiS ha pubblicato una  guida delle biblioteche aderenti.
Nel 2014 si è tenuta una 2° Giornata di studio all’Archivio di Stato, su varie tematiche legate al catalogo e alla possibilità di realizzare un catalogo unico come polo autonomo di SBN. é stato interlocutore della Regione per la realizzazione della più recente versione dell’OPAC Librinlinea.
Nel 2015 nasce il progetto LOD, con il sostegno della Regione Piemonte.

Sono qui consultabili il regolamento, l’elenco egli enti che aderiscono al Coordinamento, la descrizione dei tavoli di lavoro, il Profilo 2010 delle Biblioteche e Centri di Documentazione aderenti e un elenco delle segreterie del Coordinamento a partire dal 2008.

Gruppi di lavoro e formazione

L’aggiornamento professionale dei bibliotecari del Coordinamento avviene attraverso gruppi di lavoro che permettono lo scambio di informazioni e conoscenza, seminari e workshop specifici.

I gruppi di lavoro attualmente attivi sono:

  • Comunicazione;
  • Laboratori di lettura;
  • LOD;
  • Soggettario.

Contatti

Per info scrivere all’indirizzo email: coord.bib@gmail.com